EMERGENZA COVID-19

Disposizioni importanti in merito al conferimento dei rifiuti urbani

Se sei POSITIVO
o in quarantena obbligatoria…

  • Temporaneamenre Non devi differenziare più i rifiuti di casa tua.

  • Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.

  • Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.
  • Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.
  • Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.
  • Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani.
  • Fai smaltire i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata secondo il calendario che ti verrà comunicato.

  • Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

Se NON sei positivo al tampone
e NON sei in quarantena…

  • Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.

  • Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.

  • Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata.

  • Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.
  • Chiudi bene il sacchetto.
  • Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

Disposizioni come da Rapporto ISS COVID-19 n. 3/2020 del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas, recante “Indicazioni ad interim per la gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2”

#Andràtuttobene